Categorie
Uncategorized

Piccioni e malattie: come difendersi?

Piccioni e Malattie Rimozione Guano Piccioni  - EdiliziAcrobatica Multiservizi

Piccioni e malattie, purtroppo la correlazione esiste. I piccioni diffondono agenti patogeni, soprattutto attraverso i loro escrementi. Il problema è grave, e purtroppo anche diffuso. I piccioni, d’altronde, sono tra le specie volatili più presenti nei centri abitati e persino nelle campagne.

Per fortuna, è possibile agire sia per risolvere il problema che per prevenirlo. Le soluzioni sono molteplici, e relativamente a portata di mano.

Piccioni, un pericolo per la salute

Che la presenza dei piccioni sia un pericolo per la salute è risaputo. L’entità di questo pericolo, però, non è chiara a tutti. É sufficiente però passare in rassegna le patologie di cui i piccioni possono essere causa per comprendere quanto sia elevato il rischio, e per trasmettere l’urgenza di un intervento tempestivo.

Criptococcosi. É una patologia potenzialmente mortale. Una infezione che si sviluppa a partire dai polmoni e raggiunge facilmente il cervello.

Istoplasmosi. É una patologia causata da un fungo che vive negli escrementi dei volatili. É sostanzialmente una infezione del sistema immunitario. Di norma regredisce da sola, ma possono insorgere alcune varianti fulminanti in grado di provocare la morte.

Ornitosi. Questa patologia assomiglia a una setticemia infettiva, pur presentandosi spesso come una polmonite atipica. L’esito può essere mortale se colpisce individui fragili. Purtroppo, per contrarla è sufficiente “respirare” aria infetta dalla presenza di escrementi di piccione.

Salmonellosi. É una classe di patologie che restituisce sintomi a metà strada tra la febbre tifoide e la polmonite atipica. Se non curata tempestivamente, può risultare fatale (soprattutto per gli anziani).

Il legame tra piccioni e malattie, dunque, è più pericoloso di quanto possa sembrare. Anche perché è esacerbato dalle loro abitudini, ovvero dalla tendenza a occupare zone frequentate dalle persone e a imbrattare con i loro escrementi oggetti e strutture di uso comune, come per esempio le ringhiere.

Come difendersi: la rimozione guano piccioni

Le soluzioni sono due, una di natura preventiva, l’altra di natura operativa. Quest’ultima consiste, molto banalmente, nella pulizia costante dei luoghi occupati dai piccioni, ovvero nella rimozione guano piccioni. Non è un’attività semplice, anche perché spesso e volentieri il guano viene depositato ad altezze considerevoli. Altezze che però non mettono al ripari dai pericoli, dal momento che sostanze provenienti dal guano possono essere trasportate dal vento, fino a entrare in contatto con chi frequenta abitualmente l’edificio o vi risiede.

La rimozione guano piccioni va eseguita con estrema cautela, proprio per scongiurare il rischio di contrarre malattie. Inoltre, necessita di prodotti e dispositivi specifici, in grado di abbattere la carica patogena della sostanza. Infatti, più che di pulitura si dovrebbe parlare di sanificazione.

Come difendersi da piccioni e malattie

Le soluzioni sono due, una di natura preventiva, l’altra di natura operativa. Quest’ultima consiste, molto banalmente, nella pulizia dei luoghi occupati dai piccioni. Non è un’attività semplice, anche perché spesso e volentieri i piccioni “frequentano” zone dell’edificio poste ad altezze considerevoli. Altezze che però non mettono al ripari dai pericoli, dal momento che sostanze depositate dai piccioni possono essere trasportate dal vento, fino a entrare in contatto con chi frequenta abitualmente l’edificio o vi risiede.

Inoltre, necessita di prodotti e dispositivi specifici, in grado di abbattere la carica patogena della sostanza. Infatti, più che di pulitura si dovrebbe parlare di sanificazione. Il fai da te è sconsigliato per almeno due motivi: in primis proprio per la questione dell’altezza, che rappresenta sempre un pericolo per chi si improvvisa. In secondo luogo, perché l’utilizzo dei prodotti specifici richiede sempre una certa dose di competenze, in una prospettiva sia di sicurezza che di efficacia.

Le competenze in questione riguardano anche la mera scelta dei prodotti. Le differenze sono notevoli, un prodotto potrebbe risultare efficace in un caso e quasi inutile del caso. Posto che, come facilmente intuibile, lo scopo è l’abbattimento totale della carica batterica e virale. Solo in questo caso, infatti, è possibile ridurre al minimo o, meglio ancora, azzerare il rischio di contrarre pericolose e potenzialmente fatali patologie.

Il consiglio, dunque, è di fare riferimento a un’impresa specializzata, che metta a disposizione un servizio di pulizia e sanificazioni delle strutture minate dalla presenza dei piccioni, anche se poste a un’altezza elevata.

La seconda soluzione, quella preventiva, consiste nell’installazione di dispositivi che in qualche modo fungano da ostacolo per i piccioni. Si segnalano, a tal proposito, reti antipiccioni (che bloccano materialmente il loro passaggio), i dissuasori a ultrasuoni (particolarmente odiati dai volatili) e i dissuasori ad aghi e punte (che rendono sostanzialmente impossibile il loro stazionamento).

A chi rivolgersi

Le soluzioni che abbiamo descritto non sono autoescludenti. Possono essere adottate in simultanea, o in modo consequenziale. La procedura più corretta consistenza nella pulitura e nella sanificazione delle superfici, a cui segue l’installazione di una soluzione a carattere preventivo, sia essa una rete antipiccione piuttosto che un dissuasore (o entrambi).

Certo, queste soluzioni non sono sempre “comode”, viste le altezze interessate. Di norma, andrebbero utilizzate delle piattaforme elevatrici che consentono agli addetti di raggiungere le zone d’intervento. Spesso di parla di tetti, di cornicioni e di altre strutture poste in alto.

Noi di EdiliziAcrobatica operiamo in modo diverso. Utilizziamo le medesime competenze che ci hanno reso famosi nell’ambito delle ristrutturazioni edilizie. Pratichiamo il lavoro su corda, dunque rinunciamo a dispositivi quali piattaforme aeree e, soprattutto, ponteggi e impalcature. Questo metodo ci permette di ridurre i costi e i tempi di esecuzione. Soprattutto, riduce per quanto possibile il fastidio generato dagli interventi stessi, che può essere rilevante anche in caso di semplice pulitura/sanificazione piuttosto che di installazioni di reti antipiccioni, dissuasori etc.

Tra l’altro, utilizziamo solo prodotti igienizzanti specifici, la cui efficacia è comprovata da studi dettagliati e la cui sicurezza è certificata dalle autorità.

Se il binomio piccioni e malattie vi turba, e volete porre fine alla presenza di questi fastidiosi volatili nel vostro edificio, non esitate a contattarci.